Exit- emergenze per identità teatrali

Teatro Vascello - dal 20 al 31 Maggio 2018

EXIT - Emergenze per identità teatrali
Un grande Network Culturale

Per la sua decima edizione EXIT- EMERGENZE PER IDENTITA' TEATRALI, approda al Teatro Vascello. Lo storico teatro diretto da Manuela Kustermann ospiterà dal 20 al 31 Maggio 2018 il grande network culturale che da 10 anni porta avanti le istanze dell'indipendenza e della creatività nello spettacolo dal vivo, attraverso una rassegna di spettacoli, con workshop e tavole rotonde. Grazie al sostegno della FED.IT.ART. Federazione Italiana Artisti e del Centro di Produzione Teatrale La Fabbrica dell'Attore – Teatro Vascello, EXIT 10 si propone con la partecipazione delle compagnie Abraxa Teatro, Bellavista-Conti,  Bricolage Dance Movement, CRTScenamadre, La Platea, Scripta Volant, Teatraltro, Nicola Vicidomini e Walden, come un luogo di incontro e confronto sulla drammaturgia contemporanea e sull'anima creativa e organizzativa che caratterizza le nuove istanze performative, partendo anche da riflessioni  sulle sue radici e sui suoi padri. Ed è in questa ottica che la rassegna aprirà il 20 maggio, con il preziosissimo contributo artistico di Julia Varley dell'Odin Teatret che darà il via alle 16 con la conduzione di una Masterclass dal titolo Le Azioni della Voce, mentre alle 21 sarà in scena con una dimostrazione-spettacolo "Il tappeto volante", per la regia di Eugenio Barba. Con le stesse finalità, tutte le sere dal 21, giorno dell'apertura ufficiale della rassegna alle 18:30, fino 31 maggio, il foyer del Teatro Vascello accoglierà gli spettatori mezz'ora prima degli spettacoli con un allestimento di video proiezioni e non solo, che documenteranno il lavoro delle compagnie in scena e mapperanno, in un montaggio artistico tutte le migliori esperienze delle sperimentazioni drammaturgiche. 
La drammaturgia sarà anche al centro dei concorsi lanciati negli scorsi mesi da Exit:" Un bagaglio di idee", giunto alla IV edizione, concorso di drammaturgia per opere inedite coordinate da Massimiliano Zeuli e "Cortinscena", giunto alla II edizione,  coordinato da Riccardo Barbera, e riferito ad opere inedite di Under 30 di durata non superiore ai 15 minuti. A questi due concorsi si aggiunge quest'anno, a sottolineare la multidisciplinarietà dell'offerta di Exit, "Cortindanza", selezione di corti coreutici della durata massima di 10 minuti.
All'interno del contenitore EXIT inoltre, il 29 Maggio alle ore 17, si terrà un incontro pubblico dal titolo "ARTE-VIVA, La cultura al centro delle politiche", uno spazio di confronto aperto ad associazioni di Categoria, Operatori culturali, Istituzioni e Rappresentanti delle Forze politiche

studenti sconto del 30%
da 15 € a 10 euro a Biglietto

Il programma EXIT
20 Maggio  dalle 16 alle 18
Master Class per attori cantanti e registi
Le Azioni della Voce
Lavoro sulla drammaturgia vocale a cura di Julia Varley dell'Odin Teatret
La master class si concentrerà sulla ricerca dell'unità dell'impulso fisico con l'impulso vocale, del testo con l'azione, del cantato con il parlato, cercando di riconoscere la voce individuale assieme al coro e di arrivare alla generosità che appartiene alla voce regalata allo spazio.

20 maggio ore 21.00
Il tappeto volante
Dimostrazione/spettacolo con  Julia Varley dell'Odin Teatret
Regia di Eugenio Barba