L'audio-psico-fonologia Tomatis e la voce artistica

Docente proponente: Prof.ssa Valentina Valentini - 1 CFU

L'audio-psico-fonologia Tomatis e la voce artistica
a cura della Dott.ssa Carmela Stillitano
docente proponente: prof.ssa Valentina Valentini

Si informa che è stato raggiunto il limite massimo di iscrizioni
Le iscrizioni per questo laboratorio sono chiuse

L'Audio-Psico-Fonologia è una disciplina fondata negli anni '50 dall'otorinolaringoiatra francese, Alfred Tomatis. Nel corso dell'attività clinica riscontrava che in persone affette da sordità professionale la voce risultava compromessa sulle medesime frequenze che l'orecchio non riusciva a percepire e, viceversa, nei cantanti l'orecchio presentava difficoltà percettive su quelle stesse frequenze che la voce non riusciva a riprodurre.
La relazione tra orecchio, voce e psiche diventava oggetto delle sue ricerche e delle sue numerose sperimentazioni.

A partire dai fondamenti teorici individuati, Tomatis arrivò anche ad elaborare una tecnica che migliora il processo vocale attraverso una rieducazione dell'ascolto. Percepire meglio i suoni, senza distorsioni, consente non solo la chiara comprensione verbale ma anche un miglioramento delle capacità espressive, dalla componente prosodica, musicale e ritmica a quella linguistico-articolaria.
Il seminario affronta gli effetti del metodo Tomatis sulla voce artistica, sia cantata che recitata, e quindi i suoi effetti sul meccanismo laringeo e sulla cavità oro-faringale, sulla qualità timbrica, sulla discriminazione tonale, sul contenuto spettrale delle formanti.
Il seminario prevede anche dei momenti di pratica e racconti di esperienza con il metodo di alcuni cantanti e attori. 

Gli incontri si svolgeranno presso il dipartimento di Storia dell’Arte e dello Spettacolo.
La frequenza al ciclo di incontri (14 incontri per un totale di 28 ore) permette di acquisire 1 CFU (credito formativo universitario).
Email per info e iscrizioni: info@tomatis-voce.it oppure carmela.stillitano@libero.it
(è necessario inoltre, inserire in cc: laboratorispettacolo@uniroma1.it)
Iscrizioni: dal 9 novembre 2016
termine iscrizioni: al raggiungimento di 20 iscritti
CALENDARIO INCONTRI: a partire dal 23 novembre, ogni mercoledì dalle ore 17 alle ore 19, AULA E Ex Vetrerie Sciarra
(il laboratorio non si terrà il 25 gennaio e il 1 marzo 2017).

Carmela Stillitano nel 2009 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “Tecnologie Digitali per la Ricerca sullo Spettacolo” presso la facoltà di Scienze Umanistiche, Università Sapienza di Roma. Nel 2008, presso il Mozart-Brain-Lab in Belgio, ha conseguito il diploma come specialista in Audio-Psico-Fonologia secondo il Metodo Tomatis.

Ha svolto attività di ricerca dal 2010 al 2014 presso il “Dipartimento di Storia dell’Arte e dello Spettacolo” e presso l'istituto “Mozart-Brain-Lab”, in collaborazione con la clinica “Città di Roma” e il “Tinnitus Center” di Roma.

Attualmente come libero professionista lavora con il metodo audio-psico-fonologico in tutti i suoi campi di applicazione (disturbi dell'apprendimento, professionalità vocale, ansia, stress e depressione, iperattività e deficit di attenzione, spettro autistico, iperacusia, acufeni, apprendimento delle lingue straniere).