Luoghi del corpo, spazio della danza. Laboratorio di danza contemporanea

Docente proponente: Prof. Vito Di Bernardi, 2 CFU

Laboratorio di danza contemporanea. Luoghi del corpo, spazio della danza
I SEMESTRE
Docente proponente: Prof. Vito Di Bernardi
Titolare del laboratorio: Chiara Ossicini
Max 25 partecipanti
Frequenza 10 incontri
Luogo di svolgimento: La Scatola dell’Arte - Centro Coreografico, via dei Latini 28, nel cuore di San Lorenzo

Si tratta di un’esplorazione delle relazioni e delle risonanze tra il corpo individuale (corpo originario vissuto sensorialmente ed emotivamente nella pratica del quotidiano) e lo spazio vuoto della scena teatrale come luogo di incontro con l’altro da sé corporeo in momenti strutturati secondo le regole del gioco e dell’improvvisazione.

Chiara Ossicini Insegnante Coreografa

Per la sua formazione artistica, pedagogica e la definizione della sua metodologia sono stati particolarmente importanti: l'incontro con i maestri Françoise e Dominique Dupuy, i corsi di Psicomotricità con Jean Le Boulch, lo studio della tecnica Cunningham con Roberta Garrison, la pratica della Contact improvisation di Ernie Adams, l'approfondimento della Ideokinesi di Lulu Sweigard e il quotidiano confronto, nell'istituzione scolastica, con i bambini in movimento.
Presidente dell'associazione Choronde, si occupa da anni dell'insegnamento della danza contemporanea e della diffusione della danza educativa.

Per partecipare inviare una mail scrivendo nome, cognome, matricola, corso di studi, tre righe di motivazione (“perché sono interessata/o a partecipare…”) a francescabeatrice.vista@uniroma1.it
Per info: francescabeatrice.vista@uniroma1.it
Iscrizioni a partire da lunedì 7 Novembre

Calendario degli incontri:
martedì 22 Novembre ore 11.30/15
mercoledì 23 Novembre ore 9.30/12
venerdì 25 Novembre ore 11.30/15
martedì 29 Novembre ore 11.30/15

La Scatola dell’Arte – Centro Coreografico, via dei Latini 28, nel cuore di San Lorenzo

Gli altri incontri saranno calendarizzati successivamente.
N.B. si tratta di un laboratorio pratico; portare abiti comodi e adatti al movimento corporeo.