Mafie e Rotte

Docente proponente: Prof. Luca Ruzza - 1 CFU

MAFIE & ROTTE
Le organizzazioni mafiose italiane tra vecchie e nuove rotte criminali

Workshop condotto da Francesco Forgione (già Presidente Commissione parlamentare antimafia) e da Luca Ruzza (scenografia digitale, Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo)

Dopo l’esperienza del Workshop “Le mafie negate, le mafie svelate”, tenuto nel 2016 dal Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo con una numerosa partecipazione di studenti e una qualificata presenza di ospiti e relatori, l’Università “La Sapienza”, propone un nuovo approfondimento dei temi legati alla presenza della criminalità organizzata nel nostro Paese e alla sua evoluzione. Il nuovo Workshop  ha l’obiettivo di analizzare come si trasformano gli interessi e le forme di intervento delle mafie, le rotte degli affari e dei traffici criminali su scala europea e globale nel nuovo scenario condizionato anche dalla presenza del terrorismo fondamentalista e da fenomeni sociali epocali come quello, drammatico, dei migranti.

Il dinamismo delle mafie di fronte alla possibilità di accumulare ricchezza e potere riesce a trasformare anche le emergenze sociali come quelle dei migranti, della loro accoglienza e integrazione, in occasioni di speculazione, sfruttamento9 e corruzione; lo stesso avviene per la cosiddetta emergenza dei rifiuti con la partecipazione diretta delle mafie nella gestione sia delle attività “lecite” che di quelle completamente illegali, come il traffico delle sostanze tossiche e radioattive. E ciò anche  in virtù della tessitura permanente di rapporti politici ed istituzionali.

Ma a queste attività, e a quelle “tradizionali” del narcotraffico del contrabbando e del commercio delle armi, si affiancano altri affari come il traffico delle opere d’arte e dei reperti archeologici che, secondo alcune recenti inchieste, fanno emergere nuovi rapporti tra criminalità organizzata e terrorismo fondamentalista.

L’obiettivo del Workshop “Mafie/Rotte. Le organizzazioni mafiose italiane tra vecchie e nuove rotte criminali” è quello di conoscere e studiare queste attività illecite e il ruolo dinamico delle organizzazioni mafiose italiane all’interno del più ampio processo di globalizzazione criminale, con i conseguenti risvolti sociali, culturali, politici e normativi che questo nuovo scenario pone all’Italia e all’Europa.

Lunedì 6 marzo
Sala Levi, Ex Vetrerie Sciarra, ore 17:00-20:00
Saluti del Rettore dell’Università degli Studi La Sapienza di Roma Eugenio Gaudio e  Marina Righetti Direttrice del Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo.
Presentazione del Workshop: Francesco Forgione  e Luca Ruzza
Interventi:
Giuseppe Pignatone, Procuratore della Repubblica di Roma  
Andrea Orlando, Ministro della Giustizia.

Lunedì 13 marzo
Sala Levi, Ex Vetrerie Sciarra, ore 17:00-20:00
Campi Neri: caporalato, agromafie e sfruttamento del lavoro in agricoltura
Giancarlo Caselli (Magistrato, Resp. Osservatorio sulle Agromafie Coldiretti)
Don Pino De Masi (Referente di Libera Piana di Gioia Tauro)
Radio Ghetto Voci Libere (Progetto di radio comunitaria che da voce ai braccianti del Gran Ghetto di Rignano Garganico) a cura di Sara Iori. Commenti e rilanci di Carlo Infante (Changemaker - Presidente Urban Experience)

Lunedì 20 marzo 
Sala Levi, Ex Vetrerie Sciarra, ore 17:00-20:00
Schiavi d'Europa: fuga, tratta, mafie. Solidarietà e mercificazione dell’accoglienza
Ne discutono:
Geri Ferrara (Sostituto Procuratore DDA Palermo, Coordinatore Gruppo Tratta e Immigrazione)
Sara Iori (Esperta in Immigrazione e Accoglienza di Richiedenti Asilo e Rifugiati)
Testimonianza di  Majid Noroozi (titolare di Protezione Sussidiaria, residente in Italia)
Isoke Aikpitanyi (Presidente dell'Associazione "Vittime della tratta")
Oria Gargano (Presidente della Cooperativa Sociale Be Free)

Lunedì 27 marzo
Sala Levi, Ex Vetrerie Sciarra, ore 17:00-20:00
Affari d’oro: dai vecchi traffici a Mafia Capitale
Francesco Forgione (Già Presidente Commissione Parlamentare Antimafia)
Rosaria Capacchione (Giornalista, componente Commissione Parlamentare Antimafia)
Michele Prestipino (Coordinatore DDA Procura della Repubblica di Roma)

Lunedì 3 aprile 
Sala Levi, Ex Vetrerie Sciarra, ore 17:00-20:00
Le vie dei tesori: criminalità e terrorismo nel traffico delle opere d’arte
Gen. Fabrizio Parrulli (Comandante Sez. Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri)
Claudio Zambianchi ( Docente Università La Sapienza)
Marina Righetti: (Direttrice Dipartimento di Storia Arte e Spettacolo)

Giovedì 6 Aprile
Sala Levi, Ex Vetrerie Sciarra, ore 17:00-20:00
Laboratorio. Il racconto delle mafie. Due film a confronto: “Salvatore Giuliano” di F. Rosi e “Il Siciliano” di M. Cimino

Lunedì 10 Aprile 
Sala Levi, Ex Vetrerie Sciarra, ore 17:00-20:00
A 70 anni dalla strage di Portella della Ginestra.
Mafia e antimafia tra memoria e attualità
Ne discutono:
Rosy Bindi (Presidente Commissione Parlamentare Antimafia)
Enzo Ciconte (Storico, docente Università Roma Tre)
Isaia Sales (Storico della camorra, docente Università “Suor Orsola Benincasa, Napoli)
Coordina Francesco Forgione

Lunedì 8 maggio
(pomeriggio)
Fuori sede: incontro con la Cooperativa 29 Giugno (in amministrazione giudiziaria a seguito dell’indagine Mafia capitale) e visita ad un Centro di accoglienza per migranti a cura di Sara Iori - Esplorazione partecipata-walkabout con Carlo Infante (Presidente Urban Experience)