Presentazione progetto digitalizzazione manifesti UDI

17 maggio ore 10.00 - archivio centrale UDI - Via della Penitenza 37 - Roma

Il progetto che si presenta riguarda la digitalizzazione di 680 manifesti, di documenti dei Gruppi di difesa della donna e di materiali clandestini di "Noi donne", conservati presso l'Archivio centrale dell'UDI.
Parte integrante del progetto è la realizzazione di uno spazio web dove è possibile visualizzare e ricercare il materiale digitalizzato.

Il fondo del manifesti dell'UDI comprende 1500 pezzi che coprono gli anni dal 1944 al 2015. Essi permettono di attraversare i 73 anni di storia dell'UDI mettendo in evidenza i momenti di maggiore attività, le parole d'ordine del movimento, la dimensione nazionale e internazionale, i passaggi generazionali, i linguaggi ed i costumi, le reti politiche. Con gli altri archivi conservati dall'Udi, questi documenti testimoniano, inoltre, l'attitudine conservativa e la cura per la propria memoria storica da parte della associazione.

Il progetto è stato finanziato dalla Struttura di Missione per gli anniversari di interesse della Presidenza del Consiglio ed ha visto la stretta collaborazione tra UDI e DigiLab, il Centro interdipartimentale di ricerca dell'Università Sapienza di Roma, con l'obiettivo di produrre soluzioni di qualità applicando tecnologie evolute e standard internazionali a particolari e delicati materiali archivistici.